Dottorato Scuola di Scienze Statistiche – curriculum Demografia Presentazione delle tesi finali dei dottorandi del 31° ciclo

Abstract

Simone Russo
L’invalidità previdenziale: studio dell’incidenza della disabilità nella popolazione in età lavorativa e analisi delle determinanti attraverso dati di registro
L’invecchiamento della popolazione italiana sta determinando un incremento notevole del numero di soggetti malati cronici e disabili. Ad oggi non esistono studi specifici, soprattutto nella realtà italiana, sugli effetti dell’invecchiamento della popolazione in termini di prestazioni di invalidità previdenziale e in generale sulle determinanti di questo fenomeno. Le domande accolte per prestazioni previdenziali di invalidità sono aumentate considerevolmente, a partire dalla fine degli anni '90. Complessivamente, le diverse analisi condotte dimostrano che l’evoluzione delle domande accolte per prestazioni d’invalidità previdenziale è legata ad una serie di caratteristiche individuali dei lavoratori beneficiari e a fattori di contesto di svariata natura, in particolare demografica, territoriale, epidemiologica, economica e legati, altresì, alla struttura occupazionale.
 
Enrico Tucci
L’emigrazione dall’Italia attraverso l’integrazione e l’analisi di rilevazioni statistiche e fonti ufficiali
L’obiettivo del lavoro è quello di analizzare le migrazioni internazionali dal censimento della popolazione del 2011 attraverso un uso integrato delle fonti disponibili. In Italia le statistiche ufficiali sono prodotte con un utilizzo diretto della fonte anagrafica, che non consente di rilevare il fenomeno nella sua interezza, soprattutto per la difficoltà di conteggiare i movimenti verso l’estero. I risultati ottenuti in questo lavoro evidenziano la possibilità di ridurre il gap informativo attraverso un database longitudinale basato su dati individuali. La nuova prospettiva di analisi, data dal collegamento dei movimenti nel tempo relativi ad uno stesso individuo, permette di osservare fenomeni rilevanti in chiave di politiche migratorie, quali le migrazioni di ritorno e quelle circolari. Infine, viene esaminata la mobilità internazionale dei “nuovi italiani” attraverso un approccio longitudinale e viene applicato un modello di regressione per comprendere quali caratteristiche siano maggiormente connesse con la propensione a diventare italiani. 

Data: 
05/06/2019 - 10:00
Luogo: 
[Aula Master (Pal. G viale Regina Elena 295)]