Come Collegarsi

L'accesso a TeraStat2 (TS2) avviene collegandosi, tramite terminale testuale ssh,  al nodo di login. E’ anche possibile connettersi in modalità grafica, sebbene questa modalità sia scoraggiata. 

Connessione via terminale testuale

Prerequisiti

La connessione via terminale testuale richiede l'uso di una applicazione di collegamento che supporti il protocollo SSH. Il trasferimento dei file deve avvenire invece attraverso protocolli della stessa famiglia (SCP o SFTP).

Nel caso si usi windows, occorre scaricare ed installare un'applicazione di terze parti. Le opzioni suggerite sono:

  • Putty (download): fornisce una raccolta di applicazioni, eseguibili da terminale, che permettono di sfruttare vari protocolli di accesso remoto, tra cui quelli utilizzati da TS2.
  • MobaXTerm (download): fornisce un’unica applicazione dotata di interfaccia grafica, che integra al suo interno i protocolli ssh e scp, consentendo di operare in modo più intuitivo rispetto a Putty.

Nel caso si utilizzi un sistema Linux o MacOS, è possibile utilizzare da terminale i comandi ssh, scp e sftp, già installati di serie.

Stabilire la connessione

Per effettuare la connessione ssh a TS2 bisogna fornire i seguenti parametri

hostname: ts2.sta.uniroma1.it
port: 2020
user: nome_utente

Nel caso si utilizzi il comando ssh da terminale,  ne risulta il comando

pc> ssh -l nome_utente -p 2020 ts2.sta.uniroma1.it

Nel caso si utilizzi invece un'applicazione dotata di interfaccia grafica, i parametri sopra citati andranno immessi nella finestra di connessione.

Un esempio di utilizzo di TS2 è mostrato nella pagina Quick Start e maggiori dettagli possono essere trovati nella pagina Pianificare un Job.

Connessione via desktop grafico

Prerequisiti

Per accedere all'interfaccia grafica bisogna utilizzare un client VNC ed una connessione SSH. La connessione andrà quindi creata o creando preliminarmente un tunnel SSH oppure scegliendo un client VNC che supporti direttamente questa funzionalità.

Le possibili scelte sui client anche in questo caso sono numerose. Nel caso si usi windows, l’opzione suggerita è l’applicazione MobaXTerm (download). Questa permette una connessione all'interfaccia grafica semplificata dato che se si seleziona una sessione VNC, rende possibile inserire direttamente sui network settings i parametri del tunnel ssh.

Stabilire la connessione

Per effettuare la connessione VNC a TeraStat2 tramite SSH bisogna fornire i seguenti parametri

server ssh (gateway): ts2.sta.uniroma1.it
ssh port: 2021
user: nome_utente
VNC port: 5901

Wi-FI Sapienza e Eduroam

Le reiti Wi-Fi Sapienza ed Eduroam non permettono il traffico sulle porte 2020 e 2021. Non sono quindi utilizzabili per connettersi a Terastat.